Sanificazione dell’auto

Un servizio utile per contrastare il Covid-19

L’emergenza causata dal Covid-19 ha stravolto completamente la nostra normalità e ha fatto emergere delle necessità alle quali non eravamo abituati. Fortunatamente al momento stiamo vivendo una realtà che si sta parzialmente riavvicinando a ciò cui eravamo abituati pre-Covid. Alcune accortezze però sono ancora necessarie e molto probabilmente il distanziamento sociale ad una maggiore attenzione alla sanificazione (tra cui la sanificazione dell’auto) di ciò che ci circonda ci accompagneranno ancora per un po’. L’attento allentamento di restrizioni più severe, però, ha permesso a molte attività di tornare ad essere operative, e tra queste ci sono anche le autofficine.

Tuttavia, ripartire in questo momento storico non significa semplicemente riaprire le porte della propria officina. Significa anche implementare tutte quelle accortezze sanitarie atte a contenere la diffusione del Covid-19, nonché azioni mirate alla fidelizzazione della vostra clientela dopo un periodo di chiusura forzata.

L’attenzione agli aspetti igienico-sanitari, oltre ad essere una vera e propria necessità, può anche diventare uno strumento per rassicurare i vostri clienti e dimostrare loro la vostra professionalità e attenzione. Un esempio è la sanificazione dell’auto dei vostri clienti. In questo periodo di incertezza i vostri clienti hanno bisogno di sentirsi protetti e di poter usufruire dei vostri servizi senza preoccuparsi troppo del Covid-19. Per questo motivo vi consigliamo di dichiarare sempre tutte le misure da voi implementate per garantire loro il massimo della sicurezza. Specificate come gestite la vostra sala d’attesa, come vi prendete cura del vostro personale o le accortezze messe in atto mentre lavorate sulle loro auto.

E’ un servizio che rassicura i vostri clienti

C’è un servizio in particolare che non è obbligatorio, ma che sicuramente può rendere felici i vostri clienti: la sanificazione dell’auto.
Chi lavora in officina lo sa bene. Sanificare un’auto è una cosa seria e non è un’operazione che si limita meramente a migliorare l’aspetto estetico e di profumazione della vettura.

La sanificazione di un’automobile infatti riguarda tutto l’ambiente, anche (e soprattutto) l’impianto di climatizzazione. Se i filtri non sono puliti possono diffondere spore, batteri e germi all’interno del veicolo. Spesso non ci si pensa, ma il tempo trascorso in auto può essere lungo e questi batteri possono causare danni ad autista e passeggeri. Lo scopo della sanificazione è quindi quello di eliminare la carica batterica da tutte le superfici dell’abitacolo, comprese quelle più nascoste. Un ulteriore beneficio più che altro piacevole è quello di eliminare i cattivi odori, compreso quello del tabacco, rendendo l’ambiente interno più pulito e profumato.

Offrire ai vostri clienti dei servizi extra rispetto agli interventi di riparazione è sicuramente un metodo vincente per conquistarli e mantenere alta la loro fidelizzazione, ad esempio offrendo la sostituzione delle spazzole tergicristallo, un piccolo check-up gratuito, la possibilità di avere l’auto di cortesia ma anche un buono per la pulizia dell’auto (in partnership con un autolavaggio) o uno sconto su un futuro intervento o controllo. In questo contesto così particolare vi consigliamo di fare leva sulla necessità di prendersi più cura del solito dell’igiene interna dell’automobile: ed è qui che entra in gioco la sanificazione dell’auto.

Come promuoverla ai vostri clienti

La sanificazione dell’auto non è un procedimento che necessariamente viene in mente al vostro cliente ogni volta che porta il proprio mezzo nella vostra officina. Fate in modo quindi che possa venirne a conoscenza, segnalando questo specifico servizio tramite canali social, sito web o la vostra newsletter. Non dimenticate di mettere in evidenza questa possibilità anche in officina, magari con qualche cartello o volantino in sala d’attesa. 

Che decidiate di offrire la sanificazione dell’auto a titolo completamente gratuito alla fine di ogni intervento di riparazione o che decidiate di proporlo come servizio a pagamento (con sconto o meno) ciò che non dovete mai dimenticare di fare è promuovere la possibilità che il cliente ha di usufruire di questo servizio. Gratuito o meno, farete sicuramente una buona impressione e, perché no, magari farete scoprire ai vostri clienti un nuovo modo di prendersi cura della loro automobile.

Sanificazione dell’auto o Igienizzazione: quali sono le differenze

Sanificazione dell'auto
Sanificazione o igienizzazione?

I processi di igenizzazione e di sanificazione spesso vengono intesi come sinonimi, ma è bene sapere che si tratta di operazioni ben distinte. Igienizzare significa pulire a fondo con l’ausilio di sostanze capaci di rimuovere o quantomeno ridurre gli agenti considerati patogeni che possiamo trovare su qualsiasi superficie. Tuttavia, per quanto le sostanze igienizzanti possano rimuovere gli agenti patogeni, esse non vengono considerate disinfettanti poiché non sono autorizzate dal Ministero della Salute come presidi medico chirurgici. Con il termine sanificazione, invece, si fa riferimento a una serie di procedimenti che hanno lo scopo di rendere sani determinati ambienti mediante la pulizia o la disinfestazione. In questo caso si va ad operare per migliorare le condizioni del microclima e ci si avvale di attrezzature e competenze specifiche. 

Il processo di igienizzazione in officina, quindi, è costituito da tutte quelle operazioni ora obbligatorie che si devono effettuare dopo qualsiasi intervento di riparazione. Un esempio è la pulizia di tutte le superfici interne dell’auto che sono state toccate dal personale di officina. La sanificazione dell’auto, invece, è un servizio non obbligatorio che un’officina può scegliere di proporre o meno. Lo può fare ad un costo ulteriore rispetto a quello di riparazione oppure a titolo gratuito con lo scopo di fidelizzare la propria clientela.

Sanificazione: non è una tassa da aggiungere in fattura

Sebbene le accortezze sanitarie e l’acquisto delle strumentazioni per la sanificazione comportino un costo aggiuntivo per l’officina, questi costi non possono essere in alcun modo addebitati in fattura ai vostri clienti se non richiesti. Attenzione ad agire sempre in modo trasparente e corretto nei confronti dei fruitori dei vostri servizi.

In nessun caso è lecito vincolare l’intervento sulla vettura a una sanificazione obbligatoria dell’automobile, ne tanto meno addebitare in fattura azioni non richieste dal cliente. Che decidiate di offrire la sanificazione dell’auto a titolo completamente gratuito alla fine di ogni intervento o che decidiate di proporre una più completa sanificazione dell’auto a pagamento, dovete sempre comunicarlo preventivamente al cliente e indicarlo sulla scheda accettazione, firmata da voi e dal proprietario della vettura.

A prescindere dalle vostre scelte imprenditoriali vi ricordiamo che deve sempre essere assicurata gratuitamente l’igienizzazione della vettura attraverso uno spray apposito sulle zone di contatto come sedili, volante, pomelli e freno a mano.

Materiale gratuito per promuovere la sanificazione dell’auto nella vostra officina

Per aiutarvi a mettere in evidenza questo importante plus offerto dalla vostra officina abbiamo ideato per voi due cartoline che potete scaricare gratuitamente!

Potrete ricevere sulla vostra casella postare sia le cartoline per sanificazione dell’auto gratuita che le cartoline per la sanificazione a pagamento. Entrembe in formato pdf stampabile e in formato immagine per il vostro sito e i canali social della vostra officina.

Clicca sul bottone qui sotto per ottenere il materiale gratuito che abbiamo preparato per voi:

Coupon per sanificazione dell'auto
Cartoline da scaricare gratuitamente – Sanificazione dell’automobile
Condividere
Stampa

Les commentaires sont fermés.